venerdì 11 novembre 2011

Valgismo e varismo delle ginocchia

Cosa sono e come si può correggere patologie quali varismo e valgismo? 
Cominciamo con il definire le due patologie:
  •  Il ginocchio varo si ha quando il femore e la tibia non sono perfettamente allineati, ma formano un angolo ottuso aperto medialmente, le classiche gambe alla cavallerizza;
  • Il ginocchio valgo si ha quando il femore e la tibia non sono perfettemente allineati, ma formano un angolo ottuso aperto lateralmente, ovvero le ginocchia ad "X".
Per evitare lo svilupparsi di queste patologie occorre intervenire durante l'età dello sviluppo e chiedere consiglio al pediatra, poichè in tenera età è più semplice trattare un simile problema (questo non vuol dire che un adulto non debba porre rimedio e cercare di migliorare la propria condizione fisica). Dopo aver consultato il proprio medico, il passo successivo è quello di intraprendere un percorso mirato a recuperare o almeno ridurre il problema, e la ginnastica posturale con l'eventuale ausilio dei plantari propriocettivi è sicuramente una delle tecniche migliori, purchè fatta con coerenza ed evitando le sedute di gruppo.
La ginnastica posturale va sempre eseguita in maniera individuale.
Le attività fisiche di gruppo sono ottime per quanto riguarda forma fisica e capacità relazionale, ma non è indicato eseguire ginnastica correttiva o posturale in gruppo, poichè se "tizio" ha un problema, ad esempio, di ipercifosi toracica, non può sicuramente fare gli stessi esercizi di "caio" il quale soffre, per rimanere in tema, di varismo e iperlordosi lombare.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento